Prestitimutuifinanziamenti.it

PRESTITI A FIRMA DOPPIA

I prestiti a firma doppia sono finanziamenti spesso utilizzati, soprattutto in quei casi dove il richiedente non possiede garanzie o requisiti idonei ad ottenere un'erogazione. In queste situazioni i prestiti a firma doppia saranno la miglior soluzione da avviare.

- Cosa sono i prestiti a firma doppia?

Nel momento stesso in cui un consumatore decide di inoltrare una richiesta di finanziamento presso un qualunque istituto di credito, si troverà a dover affrontare un iter valutativo di prassi sul suo stato reddituale e sul merito creditizio. Solo se tali requisiti risulteranno integri e rispondenti alle aspettative, verrà concesso il credito, altrimenti potrà essere il caso di ricorrere al prestito a firma doppia. I prestiti a firma doppia vengono così definiti perchè, in assenza di requisiti o garanzie, si potrà ricorrere alla firma di una terza persona che fungerà da garante, andando ad accollarsi le responsabilità sul prestito in caso di insolvenza.

- Quali sono i requisiti che, se mancanti, richiedono l'uso dei prestiti a firma doppia?

Quando si accende un qualsiasi finanziamento, l'istituto di credito scelto effettuerà di norma approfondite verifiche sul merito creditizio e sulla capacità reddituale. Si tratta di controlli destinati al comprendere il reale margine di rischio insolvenza di chi ha richiesto il prestito. Ecco che sarà pertanto analizzata l'affidabilità creditizia osservando presso la banca dati della centrale rischi la sussistenza di segnalazioni come cattivo pagatore, protestato o pignorato. Pur essendo un requisito molto importante, talvolta le banche possono considerare marginale la presenza di iscrizioni, perchè compensata da un ottimo stato reddituale, ovvero la garanzia fondamentale per tutti i prestiti. Se anche il reddito fosse inesistente o insufficiente, ecco che saranno proposti i prestiti a firma doppia.

- Perchè i prestiti a firma doppia coprono l'assenza della capacità reddituale?

La capacità reddituale è la garanzia prioritaria nell'accensione di un finanziamento, in quanto viene richiesta proprio a garanzia del rimborso del prestito stesso. In genere deve essere dimostrabile, grazie ad una busta paga, o al cedolino della pensione, o alla dichiarazione dei redditi. Se tali dimostrazioni non sono possibili, o se risultano introiti troppo bassi per sostenere i pagamenti delle rate previste, ecco che sarà consigliabile ricorrere ai prestiti a firma doppia. Il prestito a firma doppia prevede la presenza di un garante, che dovrà avere egli stesso dei requisiti ben precisi per accedere a questo ruolo. Tra tutti, avere un capitale che possa sopperire ai pagamenti insoluti qualora si presentasse l'eventualità.

- Quali sono i requisiti necessari del garante nei prestiti a firma doppia?

Nei prestiti a firma doppia è pertanto possibile ricorrere ad un garante per ottenere il finanziamento. Tuttavia, l'intestatario del prestito dovrà cercare una persona adatta al ruolo, perchè, apponendo la propria firma sui prestiti a firma doppia potrebbe andare un giorno a sostituirsi nei pagamenti a colui cui è intestata l'erogazione. È quindi intuibile che il garante stesso dovrà pertanto fornire alla banca o finanziaria garanzie patrimoniali adeguate. Per ricoprire il ruolo di grande responsabilità che avrà con la firma su un prestito a firma doppia, gli istituti di credito accetteranno ben volentieri le categorie dei lavoratori dipendenti e dei liberi professionisti, occupazioni che garantiscono fonti di reddito certe o cospicue e considereranno interessanti anche i soggetti con immobili di proprietà intestati.

- Chi difficilmente potrà fare da garante nei prestiti a firma doppia?

Come esistono categorie preferite, nei prestiti a firma doppia possono esserci limitazioni a chi si va a proporre come garante. Gli istituti di credito sono molto attenti a chi si presta a ricoprire il ruolo ed è importante dire che per i prestiti a firma doppia potranno avere difficoltà, o essere proprio esclusi, i lavoratori autonomi, a meno che non siano molto affermati nel proprio settore e con ottime entrate, oppure i pensionati in età avanzata, che oltre gli 80 anni non vengono nemmeno presi in considerazione se come garanzia esibiscono solo la loro pensione. Nella sottoscrizione dei prestiti a firma doppia viene penalizzato colui che, pur possedendo i requisiti, ha già firmato come garante in altri prestiti in corso. Un esempio è il prestito a firma doppia che vede, in un nucleo famigliare, un padre di tre figli che pone come garanzia una firma su due mutui. Per il terzo figlio, purtroppo, non sarà accettato come garante.

Prestiti a firma doppia aggiornato il 27 Marzo 2017

Vai alla home:Prestiti Mutui Finanziamenti

prestiti a firma doppia